Percorso di studio

John GattiBy John Gatti20 Settembre 20202 Minuti

Come ho scritto nell’articolo “Riflessioni per chi ha ancora tempo“, la strategia di studio è un fattore determinante per l’apprendimento di qualsiasi materia. 

Studiare perché si deve studiare o studiare perche si vuole studiare, portano a risultati completamente diversi.

  • L’ingrediente principale è essenzialmente emotivo: volere fortemente qualcosa aiuta a rimanere concentrati; porta a provare soddisfazione nell’impiegare del tempo per raggiungere lo scopo.
  • La costanza ha un’efficacia addirittura superiore alle qualità soggettive; un passo per volta verso l’obiettivo; per questo è importante creare “abitudini” quotidiane che aiutino a mantenere l’impegno di studio nel tempo.
  • Un corretto metodo di studio aiuta a ottimizzare tempo e risorse.

Abbiamo detto che la parte emotiva aiuta a registrare in maniera più profonda le nozioni. Aggiungiamo che il coinvolgimento di più sensi è il secondo fattore dell’equazione: leggere, ascoltare e studiare attraverso video ed eBook risulta essere particolarmente efficace.

Per chi vuole approfondire il tema, consiglio il corso online gratuito “Learning how to learn“, una risorsa importante per capire come funziona il cervello nelle fasi di apprendimento e quali sono le tecniche suggerite dagli esperti. 

Nel video che segue trovate un breve estratto dei due argomenti che riteniamo la porta di accesso al mondo delle manovre: Eliche e Timoni.

Nel frattempo proseguiamo il percorso e, proprio in questo periodo, stiamo registrando la descrizione dettagliata di manovre che prevedono, in particolare, l’applicazione pratica dei concetti esposti nei primi due video e negli eBook allegati. 

Proseguiremo parlando di interazioni, di vento e di corrente, dell’uso delle ancore e di tanto altro ancora, senza mai tralasciare gli aspetti pratici.